restyling sito web - copertina

7 segnali per capire che è giunta l’ora di dare un restyling al tuo sito web

Non giriamoci troppo attorno. Un sito web andrebbe aggiornato almeno ogni 3-4 anni, prendere o lasciare. Non è scritto da nessuna parte, si tratta di buon senso. Il problema è che moltissime aziende tutt’oggi non rispettano questa scadenza in tempo, o perché troppo impegnate in altro o perché credono di non avere abbastanza risorse. Per facilitare il tutto, abbiamo creato un elenco di 7 “campanelli d’allarme” che possono aiutarti a capire che non puoi più rimandare il restyling del tuo sito web.

1 – Hai un sito vecchio

restyling sito web - vecchio

Sembrerà banale, ma è tutt’altro che scontato. Il primo vero motivo per rifare il tuo sito web è perché hai un sito vecchio. Il tuo sito web è responsive? Ha una grafica obsoleta? Funziona bene? Fatti delle domande. Se usi ancora lo stesso design che usavi 5 anni fa, allora hai un problema. Di anno in anno, il modo in cui le persone navigano in Internet e interagiscono con i siti web, cambia ed evolve. Il tuo sito deve evolversi alla stessa velocità, altrimenti le persone smetteranno semplicemente di usarlo. B. Un esempio calzante è Flash. All’inizio degli anni 2000 Flash era lo standard della tecnologia e così, per anni, molti siti hanno fatto affidamento su questo sistema. Ma Flash è stato progettato nell’era dei desktop, e quando il mobile è diventato “la Piattaforma”, l’utilizzo di Flash è diventato automaticamente obsoleto e molti browser hanno smesso di supportarlo. In altre parole, se il tuo sito utilizza ancora qualsiasi altra tecnologia obsoleta, devi assolutamente iniziare a pensare a un restyling del tuo sito web.

2 – Il tuo template ti limita

restyling sito web - template limitante

I template per siti web sono una vera e propria manna (soprattutto per le piccole imprese che hanno risorse e conoscenze limitate quando iniziano) per la loro facilità di installazione, gestione, personalizzazione e (perché no) costo. Ma, si sa, un pesce non può diventare più grande del suo acquario. Arrivati ad un certo punto, per crescere veramente avrai bisogno di un sito web più spazioso, meno limitato, che possa essere personalizzato esattamente come vuoi tu. Lasciarsi alle spalle il sito template (o quantomeno espanderlo) ti offre una moltitudine di vantaggi: poter ospitare applicazioni web più performanti, utilizzare una grafica più complessa, dare sfogo alla tua creatività sfrenata o semplicemente aggiungere più contenuti (requisito fondamentale, ad esempio, per i siti di e-commerce che vogliano ampliare costantemente la loro gamma di prodotti).

3 – Stai cambiando (o espandendo) il tuo target

restyling sito web - espandere target

Il restyling di un sito può (e in alcuni casi deve) essere dettato molto spesso da una decisione commerciale. Puntare a un nuovo mercato, a un nuovo segmento di esso o ampliarlo significa doversi dotare di nuovi elementi visivi e di una nuova usabilità per adattarsi al meglio al nuovo target di utenti. Prendendo l’esempio dell’età, immagina di voler includere anche i Millennials (giovani dai 18 ai 35) nel tuo target che fino a quel momento è stato composto solamente da over 40. Capisci bene che la stessa interfaccia e lo stesso modo di comunicare precedentemente non potranno mai adattarsi con la stessa efficacia. Utenti diversi per questioni demografiche, di lingua o cultura hanno esigenze e gusti diversi per quanto riguarda effetti visivi, tonalità di testo, interfacce, interazioni, parole chiave di ricerca e persino l’infrastruttura del tuo sito. Se il cambiamento di target è sostanziale, sarà necessario ripensare e riprogettare il tuo sito web affinché si adatti. 

4 – Sei in fase di rebranding

restyling sito web - rebranding

Il cambiamento però, non deve per forza rispondere ad esigenze esterne. Anche tu puoi di tua spontanea volontà voler dare una cambio drastico all’immagine del tuo business. Che sia per voler trasmettere un messaggio diverso, togliersi qualche anno di dosso, o per dare un boost alla propria attività, la fase di rebranding è uno dei momenti migliori per ripensare al design del tuo sito, che cambierà di conseguenza. Anche modifiche minori come una combinazione di colori del logo possono essere il pretesto giusto per pensare a un restyling completa del sito. Il sottile cambiamento estetico può portare grandi vantaggi e aumentare la sensazione di coerenza, facendo eco alla tua nuova immagine.

5 – Non riesci ad aggiornarlo con frequenza

restyling sito web - aggiornare

I giorni in cui era necessario saper programmare per gestire un sito sono finiti. La crescente popolarità di WordPress e degli altri sistemi di gestione dei contenuti (CMS) dimostra che c’è un vasto mercato di persone che vogliono essere in grado di controllare in maniera semplice ciò che è sul loro sito web. Google ha capito e cavalcato fin da subito questa tendenza. I siti che vengono aggiornati più di frequente sono ricompensati dal gigante di Mountain View con posizioni più elevate nella SERP e va da sé quindi che la riprogettazione del tuo sito web potrà portare benefici anche in termini SEO. Se hai ancora paura che modificare qualcosa sul tuo sito lo manderà in crash, rimarrai piacevolmente sorpreso da quanto sia facile e pratico gestire i contenuti del tuo sito con un buon CMS.

6 – Non ti senti al passo con gli ultimi trend del webdesign

restyling sito web - design trend

Il restyling di un sito web non deriva sempre e solo da una necessità nuda e cruda. A volte può avere ragioni più “superficiali”. Ci spieghiamo meglio. Pensa alla situazione in cui stai per comprare un auto. Ecco, proprio nel modo in cui ci penseresti due volte a comprare la tua prossima auto da un venditore vestito in maniera un pò trasandata e vecchio stile (a prescindere dallo stato dell’auto) allo stesso modo le persone ci pensano due volte prima di fare affari con un sito dall’aspetto non accattivante. Si tratta di pura estetica, è chiaro, ma le prime impressioni molto spesso sono determinanti e se ci tieni davvero ad essere sempre aggiornato sulle ultime tendenze dal punto di vista grafico, ripensare il tuo sito (anche con una certa frequenza) è qualcosa a cui non puoi non pensare.


7 – Non stai raggiungendo i tuoi obiettivi

restyling sito web - obiettivi

Ultimo campanello d’allarme, ma forse più importante fra tutti: il tuo sito non sta facendo il suo lavoro. Qual’è l’obiettivo del tuo sito web? Portare traffico? Contatti? Conversioni? Iscrizioni alla newsletter? Se non stai raggiungendo il tasso di conversione o il traffico che ti eri prefissato, se la frequenza di rimbalzo delle tue landing page è troppo alta o la percentuale di iscrizioni alla newsletter è troppo bassa, forse (anzi, sicuramente) il problema è il sito stesso. Viene detto molte volte, ma altrettante viene dato per scontato: un web design curato e studiato può influenzare positivamente le conversioni e attirare più visitatori. Se il tuo sito web non è performante, devi assolutamente ripensare e modificare le tue scelte da zero. Il tutto con un unico pensiero in testa: il design al servizio dell’utente.

Chiedici un consiglio!

Vorresti anche tu dare un restyling al tuo sito ma non sai da dove cominciare? Contattaci! Studieremo una soluzione su misura per le tue esigenze.