come attirare i millennials

Come attrarre i millennials con contenuti mobile

I millennials non sono più ragazzini. Hanno tra i venti e i trent’anni, un potere d’acquisto crescente e occupano una fetta di mercato sempre più grande. Sono la generazione dello smartphone e arrivano a controllarlo fino a 110 volte al giorno ma, sfortunatamente, ancora molte aziende non si sono decise a creare contenuti specificatamente dedicati a questo target. Se non vuoi rimanere clamorosamente indietro, devi iniziare impostare la tue strategie di marketing basandoti sempre di più su questa audience. In questo articolo, scopriamo insieme cosa considerare per riuscire a creare contenuti mobile targettizzati per attirare l’attenzione dei millennials e convertirli in clienti. 

Pensa mobile-friendly al 100%

creare contenuti per millennials

Innanzitutto e soprattutto, devi essere preparato ad accogliere correttamente gli utenti mobili. Il tuo sito web, le tue e-mail, le tue landing pages e tutti gli altri contenuti digitali (anche scaricabili) che metti a disposizione devono essere ottimizzati al 100% per i dispositivi mobili. Il motivo è ovvio: i millennials consultano i contenuti da smartphone ed è molto improbabile che tornino a visitare un sito web sul quale hanno avuto problemi di visualizzazione o caricamento. Sono utenti impazienti, e non tollereranno mai attese troppo lunghe o esperienze di fruizione poco intuitive. Crea le tue pagine web e i tuoi contenuti pensando agli utenti mobili, con un design chiaro e coerente. Non sovraccaricare le tue pagine con troppi elementi e pensa a come verranno consumati i tuoi contenuti. Per esempio, qualsiasi contenuto video dovrebbe avere senso anche senza audio (perché non sempre gli utenti fanno partire l’audio del proprio dispositivo). Ottimizza la velocità di caricamento della pagina. Ci sono vari modi per farlo, tra cui l’utilizzo delle AMP (Accelerated Mobile Pages) di Google, un’iniziativa open-source che consente la creazione di siti web e landing pages ad alte prestazioni sui dispositivi mobili. 

Sfrutta i social come canali di vendita

come attrarre i millennials - vendere sui social

I millennial amano interagire con i propri brand preferiti sui social e li vivono come dei canali privilegiati e meno istituzionali per comunicare. Anche qui, la maggior parte dei social media viene consumata su smartphone, dato che la quasi totalità dei millennials consulta Facebook, Instagram e le altre piattaforme solo ed esclusivamente da telefono. Anche attraverso questi canali di comunicazione, i millennials si aspettano risposte rapide: rispondi ai direct messages e ai commenti con prontezza e tratta i tuoi follower con il giusto approccio. Sfrutta la percezione di esclusività che i tuoi social media possono creare: diffondi comunicazioni e lancia promozioni riservate ai tuoi utenti social e fai capire loro quanto è importante che ti seguano.

Rendi l’acquisto più facile possibile

marketing mobile per millenials

I millennials vengono spesso criticati per essere insopportabilmente “impazienti”. Ma possiamo davvero biasimarli? Amazon può consegnare praticamente qualsiasi cosa a casa tua il giorno dopo che l’hai ordinata. Se vuoi vedere un film, ti basta scaricalo o guardarlo in streaming. Se possiedi uno smartphone, tutto ciò che puoi voler acquistare è a portata di click. Recarsi in un negozio fisico non è più necessario, come nemmeno sedersi davanti al computer. Tralasciando la comodità e la velocità, i millennials hanno anche molta fiducia nei loro smartphone e danno alle informazioni che trovano la medesima rilevanza rispetto al desktop. Tutto ciò li rende molto più propensi ad acquistare direttamente dal proprio telefono. Diventa imprescindibile, quindi, trovare i modi per rendere l’esperienza di acquisto più facile, veloce, conveniente e mobile-friendly possibile.

Punta sull’instant messaging

creare contenuti per millennials - instant messaging

Per aumentare considerevolmente la tua reach (ossia la diffusione dei tuoi input di marketing) dovresti iniziare a considerare l’instant messaging, ovvero una strategia basata sull’invio di un messaggio di testo direttamente allo smartphone dei tuoi utenti. Tenendo conto che i dati medi parlano di un tasso di apertura e lettura dei messaggi del 98%, puoi capire facilmente come l’instant messaging possa essere essere un ottimo modo per raggiungere in maniera veloce ed efficace un ampio numero di clienti contemporaneamente. Ma attenzione a non esagerare: i consumatori in generale (e soprattutto i millennials) odiano lo spam. Evita assolutamente di essere eccessivo e proponi promozioni esclusive, mantenendo la corrispondenza breve e diretta. Includi un call-to-action chiaro, assicurati che il tuo marchio sia menzionato e non “strafare”.